PSI: un morto che cammina.

Mauro del Bue in un editoriale apparso sul sito del Partito Socialista afferma che ““Ci sono tanti motivi per cui il congresso del Psi che si svolgerà a Perugia deve essere unitario. Il primo è che non ci possiamo permettere un ennesimo congresso di scontro e di divisione”.Correremmo il rischio di diventare ridicoli e di essere descritti, da quei pochi che vorranno seguirci, come un fatto folcloristico e non politico.”Gli risponde Biscardini che afferma “Un partito piccolo deve avere idee e propositi chiari, ma non ha bisogno in questo momento di essere blindato. In questo senso, le tesi unitarie e i documenti integrativi sono espressioni diverse di un’unica realtà: piaccia o non piaccia, questa è la nostra attuale ricchezza.” Queste sono chiacchiere e non certo prese di posizioni politiche serie e responsabili. La realtà è che una classe politicha fallita, senza idee, senza prospettive, senza progetti, non vuole correre il rischio di essere messa da parte come sarebbe giusto. Un unico documento congressuale, delegati nominati dall’alto, commissioni di garanzia addomesticate. Questo è il Partito Socialista oggi. Si rieleggeranno fra di loro, nomineranno i dirigenti regionali e provinciali asserviti alla segreteria nazionale. E noi pronti ancora una volta ad obbedire in nome dell’orgoglio socialista. Questa volta non sarà così. Stanco di lottare contro i mulini a vento, stanco di dare sangue ad un partito in cui il dirigente più giovane supera i cinquant’anni me ne vado. Non mi sento rappresentato nè da Nencini, nè da Del Bue, nè da Biscardini. Andate affanculo compagni. Siete finti come il parrucchino di berlusconi.

One Trackback to “PSI: un morto che cammina.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: