Una colpevole dimenticanza.

Dato che le tabelle del ministero della Sanità riconoscono alle persone con sindrome di Down un’invalidità pari al 75%, la norma che alza all’85% il grado di invalidità previsto per ricevere l’assegno mensile rischia di escludere le persone affette da tale sindrome da un sistema di welfare che già di per sè lascia molto a desiderare. Infatti, solo se alla sindrome è associato un ritardo mentale grave il grado di invalidità riconosciuto è pari al 100%.

Cosa ne pensa  il Partito Democratico?

One Trackback to “Una colpevole dimenticanza.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: