Invalidità:cambiano le regole.

Con la moanvra edonomica approntata dal governo, dal 1° giugno 2010, passa, dall’attuale 74% all’85%, il limite per accedere al beneficio economico dell’assegno mensile di invalidità civile. Per potenziare i controlli contro i “falsi invalidi”, viene esteso, poi, l’istituto della rettifica, previsto in ambito Inail, anche alla normativa assistenziale relativa all’invalidità civile. Giro dei vite sui medici che certificano false invalidità: saranno soggetti, ferma l’applicazioni delle norme penali, anche alle disposizioni in tema di false attestazioni o certificazioniRaddoppiano, poi, le verifiche, dalle 100mila previste per il 2010, alle 200mila verifiche aggiuntive annue per gli anni 2011 e 2012. Viene riscritta anche la normativa che attesta l’invalidità di un alunno. La certificazione dovrà venire dalle Aziende sanitarie, attraverso strutture collegiali. Nel verbale, poi, che accerta la sussistenza della situazione di handicap, deve essere indicata la patologia stabilizzata o progressiva e specificato l’eventuale carattere di gravità. Ciò al fine di rendere più rigorosa la procedura per il riconoscimento dell’alunno disabile con diritto all’insegnante di sostegno.

One Trackback to “Invalidità:cambiano le regole.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: