Il governo studia misure per bloccare il rinnovo dei contratti degli statali.

Il primo rinnovo di un contratto triennale nella storia del pubblico impiego rischia di slittare con un impatto non secondario sull’attuazione di una riforma della Pa in buona parte pensata per premiare i dipendenti più meritevoli e incentivare la produttività.

A imporre il rinvio sarebbe la manovra correttiva sui conti pubblici che i tecnici del ministero dell’Economia stanno mettendo a punto e che dovrebbe contenere un pacchetto di misure che parte da una moratoria del rinnovo dei contratti per il periodo 2010-2012 e si conclude con una proroga per un altro biennio del blocco del turn-over, in scadenza a fine 2010.

Di più. Per reperire risorse, stando a diverse fonti ministeriali, si ipotizza anche il prelievo delle risorse destinate ai fondi unici di amministrazione (Fua) utilizzati per pagare lo stipendio integrativo legato alla produttività nelle amministrazioni centrali, gli enti pubblici non economici e le agenzie. La cifra che circola per quest’ultimo intervento è di un miliardo nel biennio, e si tradurrebbe in un taglio medio degli stipendi in essere di circa 20 euro.(il sole 24 ore)

3 Responses to “Il governo studia misure per bloccare il rinnovo dei contratti degli statali.”

  1. signor Ministro togliere il rinnovo del contratto, dei statali vuol dire non far partire i conti dell’economia quindi il mecato si ferma perche’, si guadagna meno e non si puo’ spendere l’economia non parte dovrebbe pagare chi non paga le tasse, perche’ i dipendenti p.a.le tasse le pagano e anche i pensionati, sempre addosso a noi? perhe’ siamo deboli.

  2. signor Ministro togliere il rinnovo del contratto, dei statali vuol dire non far partire i conti dell’economia quindi il mercato si ferma perche’, si guadagna meno e non si puo’ spendere l’economia non parte dovrebbe pagare chi non paga le tasse, perche’ i dipendenti p.a.le tasse le pagano e anche i pensionati, sempre addosso a noi? perhe’ siamo deboli.

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: