PSI: dove va Nencini?

Nencini propone “un nuovo centrosinistra deve dialogare con l’Udc e tentare di aprire un confronto con la maggioranza di governo sulle regole da scrivere assieme. Solo così – conclude Nencini – si potrà mettere fine a questo quindicennio di lacerazioni e di immobilismo”. Fortunatamente Bersani ha detto che “E’ evidente che in questa maggioranza non ci sono le condizioni per affrontare le riforme” Da queste due dichiarazioni emerge che Nencini vuole spostare a destra l’asse del partito socialista e che è pronto a dialogare con un uomo che afferma ogni giorno che la Costituzione è vecchia  e filosovietica, che ha fatto innumerevoli leggi ad personam, che vuole una repubblica presidenziale, che appoggia le mire secessionistiche di un partito fascista e razzista come la Lega. Dopo le esternazioni di Berlusconi che dichiara di essere pronto a  scrivere insieme una nuova pagina condivisa della storia della democrazia, ma in effetti vuole solo il Presidenzialismo, il federalismo alla Bossi e il nuovo Lodo Alfano si può condividere qualcosa solo rinunciando a tutte queste pretese ed affrontando il nodo di una nuova legge elettorale, di una serie di misure economiche a favore dei ceti più deboli e rinunciando alla pretesa di non essere processato. Stando così le cose ci si domanda da che parte stia Nencini, che pur di apparire è pronto a svendere l’identità dei socialisti.Non continuiamo a farci del male, please.

One Trackback to “PSI: dove va Nencini?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: