Archive for marzo 30th, 2010

marzo 30, 2010

Buonanotte compagni.

Se il compagno Vetrano colpisce con Jimi Hendrix, io rispondo con un album del dicembre 1968: Beggars banquet.  Si tratta  di  un album pubblicato il 6 dicembre in Inghilterra e il 7 dicembre negli Stati Uniti. Gli Stones sono diventati famosi da pochi mesi quando ingaggiano Jimmy Miller, che ha già lavorato con Spencer davis Group e Traffic. Chitarre ritmiche, un cantato di tipo americano. E’ l’ultimo album al quale collabora Brian Jones ( quindi l’ultimo con la formazione originale). Ormai comandano Jagger e Richards. In quest’album comincia a comparire l’elettronica con il Mellotron un antenato dei sintetizzatori. Keith Richards dirà che l’album è nato dalla sua collezione di dischi blues, comprata inun suo viaggio negli USA. Ma il genio è lui: Mick Jagger che con i due pezzi Sympaty for the devil, liberamente ispirato al Maestro e Margherita di Bulgakov e Street fighting man fa compiere un balzo in avanti alla storia del Rock.L’album nel 2002 viene posizionato al numero 57 della classifica dei migliori 500 album di tutti i tempi, stilata dalla rivista Rolling Stone. 57 capite?

Bella questa sfida.però sono bravo eh?

marzo 30, 2010

Meglio dedicarsi alla musica.

A proposito di chitarra: vi ricordate Jimmy Hendrix? Era il giugno del 1967 quando a Monterey si abbatté uno tzunami sul festival dell’amore. Hendrix, al termine della sua estenuante esibizione (con una versione demoniaca di “Wild Thing”), da fuoco alla sua Fender Stratocaster e riceve l’ovazione del pubblico adorante. L’atto catartico è compiuto tra il delirio della folla! Se la chitarra elettrica è diventata la più potente icona del rock, il merito è senza dubbio di Hendrix che inventò un nuovo stile di suonare lo strumento e ruppe con la tradizione aprendo nuove frontiere alla sperimentazione sugli strumenti musicali in genere. La chitarra per Hendrix è la proiezione del suo membro, la compagna di torridi amplessi elettrici, suonata coi denti, i gomiti, gli abiti, strofinata contro l’asta del microfono o contro le casse alla ricerca del feedback più corrosivo. Il palcoscenico diviene il suo regno, ma la sua smania di libertà tracima in eccessi continui ed il rock si trasforma in utopia estrema. Il trionfo arriva nel 1969 a Woodstock con una versione dissacrante e sfregiata dell’inno americano (“Star Spangled Banner”), mimando con la chitarra i bombardamenti del Vietnam. Un anno dopo, però, la sua vita vissuta al di là di ogni limite si concluse tragicamente, stroncata da una dose eccessiva di barbiturici. Gli afro-americani, che avevano già perso per morte violenta sia l'”apostolo” Martin Luther King, sia il leader del loro orgoglio Malcom X, perdono anche colui che aveva restituito la paternità nera al rock’n’roll. Ma lui, il suo epitaffio, lo aveva già scritto: “La gente piange se qualcuno muore, ma la persona morta non sta piangendo. Quando morirò voglio che la gente suoni la mia musica, perda il controllo e faccia tutto ciò che vuole”.

marzo 30, 2010

O l’uno o l’altro

Nuovi sviluppi dell’inchiesta su Lombardo in Sicilia. Arrestato il boss Aiello. L’accusa è di concorso esterno in giunta regionale.

marzo 30, 2010

Regionali 2010: gli eletti del PSI

ELEZIONI REGIONALI 2010

REGIONI
VOTI PSI
ELETTI
PIEMONTE
0.75
 
LOMBARDIA
0.3 (5 collegi su 12)
 
EMILIA ROMAGNA
Moriconi(PD)
TOSCANA
Ciucchi(PD)
UMBRIA
4.2
Rometti – Buconi(PD)
MARCHE
2.7
Pieroni (PD)
LAZIO
1.35
Romanzi
CAMPANIA
Oliviero – Mucciolo( sinistra e libertà)
PUGLIA
Introna – Pellegrino – Lo Nigro – Pastore – Calò( sinistra e libertà)
BASILICATA
4.7
Vita
CALABRIA
3.8
 

 

Come al solito Nencini mente sapendo di mentire perchè con le liste del PSI sono stati eletti soltanto due consiglieri regionali e cioè Vita in Basilicata e Romanzi nel Lazio. Passare da 19 consiglieri uscenti a due è un risultato ragguardevole non c’è dubbio.

Sig. Segretario non è corretto attribuirsi consiglieri che non ci appartengono, altrimenti potremmo dire che anche Caldoro,  è una vittoria del PSI. Non è d’accordo?

marzo 30, 2010

Regionali 2010 campania:consiglieri regionali eletti a Benevento

CENTRODESTRA

CONSIGLIERI ELETTI A BENEVENTO
Luca Colasanto 12.923 (PDL)
Sandra Lonardo 10.940 (UDEUR)
CONSIGLIERI ELETTI A BENEVENTO
Umberto Del Basso De Caro 17.793 (PD)

marzo 30, 2010

Regionali 2010 campania: i consiglieri eletti a Caserta.

CENTRODESTRA
CONSIGLIERI ELETTI A CASERTA
Angelo Polverino 21.335 (PDL)
Daniela Nugnes 18.202 (PDL)
Paolo Romano 17.995 (PDL)
Pasquale De Lucia 8.575 (UDC)
Massimo Grimaldi 10.847 (MPA, PSI, ALTRI)

CENTROSINISTA

CONSIGLIERI ELETTI A CASERTA
Enrico Fabozzi 11.546 (PD)
Nicola Caputo 11.375 (PD)
Eduardo Giordano 5.859 (IDV)
Gennaro Oliviero 9.515 (SINISTRA E LIBERTA’)

marzo 30, 2010

Elezioni regionali 2010 Campania: consiglieri eletti a Napoli

CENTRODESTRA

CONSIGLIERI ELETTI A NAPOLI

CARFAGNA MARIA ROSARIA (MARA) (PDL)
ERMANNO RUSSO (PDL)
DOMENICO DE SIANO (PDL)
FULVIO MARTUSCIELLO (PDL)
PASQUALE SOMMESE (UDC)
BIANCA MARIA (BIANCA) D’ANGELO (PDL)
MICHELE SCHIANO DI VISCONTI (PDL)
BIAGIO IACOLARE (UDC)
ANNALISA VESSELLA PISACANE (UDC)
MAFALDA AMENTE (PDL)
PAOLA RAIA (PDL)
PIETRO DIODATO (PDL)
CARLO LONGOBARDI (PDL)
PASQUALE GIACOBBE (PDL)
VINCENZO FRANCESCO NAPPI (PDL)
MASSIMO IANNICIELLO (PDL)
LUCIANA SCALZI (PDL)
GENNARO SALVATORE (MPA)
GENNARO DE MARE (MPA)
FRANCESCO BARBATO (NOI SUD)
MICHELE SERRAPICA (UDEUR)
CARLO AVETA (LA DESTRA)

CENTROSINISTRA
CONSIGLIERI GLI ELETTI A NAPOLI

VINCENZO DE LUCA (PD)
TOPO RAFFAELE (PD)
ANTONIO MARCIANO (PD)
MARIO CASILLO (PD)
MICHELE CAIAZZO (PD)
LOREDANA RAIA (PD)
CORRADO GABRIELE (PD)
ANGELA CORTESE (PD)
NICOLA MARRAZZO (IDV)
ANITA SALA (IDV)

marzo 30, 2010

ELEZIONI REGIONALI 2010: CONSIGLIERI REGIONALI ELETTI A SALERNO

 

CENTRO SINISTRA. Il piu’ votato, , è il consigliere uscente DONATO PICA: con oltre 15mila preferenze il politico espressione del Vallo di Diano, conferma la sua presenza all’interno del consiglio regionale. Alle sue spalle  ANNA PETRONE. Terzo eletto in casa Partito Democratico il vice presidente della giunta regionale ANTONIO VALIANTE. Primo dei non eletti, nella lista del Partito Democratico, il consigliere uscente UGO CARPINELLI. Premiata anche la scelta strategica del consigliere uscente GIANFRANCO VALIANTE che ha optato per la lista CAMPANIA LIBERA rispetto al Partito Democratico. Nella lista dell’Italia dei Valori eletto un unico consigliere  DARIO BARBIROTTI. Infine il consigliere espressione della lista SINISTRA ECOLOGICA e LIBERTA’: GENNARO MUCCIOLO, già Socialista.

CENTRO DESTRA – Le liste del Centro destra, quelle che hanno sostenuto la candidatura vincente di Stefano Caldoro alla carica di presidente della Regione Campania, ottengono appena 5 consiglieri assegnati al territorio del salernitano. In casa PDL fa il pieno di voti, conquistando il titolo di mister preferenza, ALBERICO GAMBINO, l’ex sindaco del comune di Pagani. Entrano in consiglio regionale anche EVA LONGO, unica donna eletta all’interno del Pdl, attuale presidente del consiglio provinciale, e GIOVANNI BALDI, fino a qualche settimana fa, assessore provinciale alla sanità. Prima dei non eletti MONICA PAOLINO. Si aprono le porte del consiglio regionale anche per il sindaco di Vallo della Lucania LUIGI COBELLIS, primo nella lista dell’Unione di Centro. Infine GIOVANNI FORTUNATO, sindaco di Santa Marina e consigliere provinciale, eletto nella lista del Presidente, quella formata da MPA e NUOVO PSI. (agenda politica.it)

marzo 30, 2010

Elezioni regionali 2010:questi i nuovi presidenti.

PIEMONTE: COTA +1,5%

LOMBARDIA: FORMIGONI +23,0%

 VENETO: ZAIA +31,0%

LIGURIA: BURLANDO +4,5%

EMILIA ROMAGNA: ERRANI +14%

TOSCANA: ROSSI +24,5%

MARCHE: SPACCA +11,5%

UMBRIA: MARINI +19,5%

LAZIO: POLVERINI +0,5%

CAMPANIA: CALDORO +10,5%

PUGLIA: VENDOLA +8,0%

BASILICATA: DE FILIPPO +34,5%

CALABRIA: SCOPELLITI + 29,0%

E finita come peggio non poteva finire. 7 presidenti per il centrosinistra e sei per il centrodesta.

marzo 30, 2010

I consiglieri regionali in Irpinia.

Regionali, ecco gli eletti in Irpinia

Ora è ufficiale. A comunicare gli eletti in Irpinia è il Ministero dell’Interno. Questi i nomi:

– Antonia Ruggiero per il Popolo della Libertà;
– Pietro Foglia per l’Udc;
– Sergio Nappi per Noi Sud;
– Ettore Zecchino per Alleanza di Centro;
– Rosa D’Amelio per il Partito Democratico