Greenpeace:blitz su nave a Genova contro la benzina verde.

 

 Albeggia appena quando dalla Rainbow Warrior gli attivisti di Greenpeace partono su tre gommoni per far ‘visita’ alla nave Bunga Melati, all’ingresso del porto di Genova. Trasporta un carico di biodiesel ottenuto dall’olio di palma, la causa della distruzione delle foreste torbiere indonesiane. Travestiti da oranghi, gli attivisti hanno fissato con dei magneti sulla fiancata della nave uno striscione con la scritta:”Taglia la CO2, non le foreste”. Questo carico di biodiesel appartiene alla multinazionale Wilmar ed è destinato all’azienda italiana produttrice di biodiesel Oxem s.p.a. Su navi come la Bunga Melati ogni giorno in Italia arrivano prodotti provenienti dalla distruzione di uno degli ultimi polmoni del pianeta. L’espansione delle coltivazioni industriali di palma da olio per la produzione di beni di consumo – saponi, cioccolata, carta e persino biodiesel.

One Trackback to “Greenpeace:blitz su nave a Genova contro la benzina verde.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: