Bringing It all back home. Buonanotte compagni.

E’ il disco del 1965 con cui Bob Dylan scopre il folk rock americano. “Non c’è bisogno di un metereologo per capire dove tira il vento”, canta Dylan. E’ di questo periodo l’incontro con i Beatles che lo accolgono a Londra. Suonerà alla Royal Albert Hall.Questo album è il primo di una sorta di trilogia rock costituita, oltre che da questo, dai successivi album Highway 61 Revisited e Blonde on Blonde.

One Trackback to “Bringing It all back home. Buonanotte compagni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: