Gasolio nel Lambro

Il Lambro è un fiume che già da diversi anni non godeva di buona salute ambientale. Ci sversavano di tutto. Ieri la mazzata finale: ci sono finiti dentro 15mila metri cubi di gasolio. Per gli investigatori si tratta di un atto doloso. Ora si teme che la marea nera possa arrivare sino al Po. Intanto le associazioni ambientaliste chiedono che la Regione Lombardia dichiari lo stato di emergenza ambientale nazionale.

Il gasolio ha iniziato a fuoriuscire ieri alle 4 del mattino. Secondo i primi rilievi fatti dalla Polizia Provinciale allertati 3 ore e mezza dopo, cioè alle 7,30, dai tecnici del depuratore di Monza che avevano notato il gasolio esondare dai condotti fognari. I tecnici hanno capito subito che il gasolio arrivava dalla ex raffineria Lombarda petroli di Villasanta. Riferisce Peter 85 per Youreporter:

secondo una prima ricostruzione, i dipendenti però non li hanno lasciati entrare dicendo che stavano provvedendo ad arginare la perdita e hanno mantenuto lo stesso atteggiamento fino all’arrivo dei carabinieri e poi dei vigili del fuoco e delle altre forze dell’ordine interessate dalla natura del disastro: polizia provinciale, Corpo forestale dello Stato e Guardia di Finanza. Nel frattempo la marea nera aveva invaso il depuratore di Monza e si era riversata nel fiume Lambro.

Gasolio nel Lambro la fotogallery
Gasolio nel Lambro la fotogallery Gasolio nel Lambro la fotogallery Gasolio nel Lambro la fotogallery

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: