L’attenzione per l’ambiente incrementa l’occupazione.

Se prima si aveva solo la sensazione oggi c’è la conferma scientifica. Infatti un’indagine dell’ISFOL (Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori) conferma che attenzione all’ambiente significa anche incremento dell’occupazione.
In 15 anni, infatti, il numero dei lavoratori nel “settore verde” (o “green job”) e’ aumentato del 41%, passando da 263.900, a 372.100, unita’. E in piu’ di 7 casi su 10 (73,5%, per l’esattezza), il contratto e’, pure, a tempo indeterminato. «Con questi numeri – spiegano dall’Isfol – la green economy si candida per essere la nuova frontiera della crescita economica del XXI secolo».
Questi positivi risvolti occupazionali hanno portato anche a un aumento dell’offerta formativa: i circa 2mila corsi, organizzati da piu’ di 500 enti pubblici e privati, impegnano tra le 50 e le 55mila persone, mentre, grazie al fatto che ad appena un anno dalla fine delle lezioni l’80,6% dei frequentati ha gia’ un impiego, si registra un vero e proprio boom nelle specializzazioni in materie legate all’ambiente. Nell’anno accademico 2007-08 gli atenei italiani avevano attivato ben 300 master di I e II livello, e la tendenza per il 2008-2009 e’ andata nella direzione di un ulteriore incremento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: