Archive for gennaio 23rd, 2010

gennaio 23, 2010

Buonanotte compagni

Buonanotte a tutti i compagni Pugliesi che domani voteranno per Nichi.

Buona notte Nichi, vinci per noi che non ne possiamo più.

Buonanotte ai compagni con cui passi una sera in trattoria a parlare di tutto e di niente e a bere buon vino, mentre fuori fa freddo.

Buonanotte compagni.

Quando stai fra compagni la vita ti sembra più bella.

gennaio 23, 2010

Auguri Nichi.

Vinci per noi.

Vinci per la democrazia.

Vinci per sconfiggere la destra.

Vinci oer sconfiggere Berlusconi, la Lega, la mafia, la sacra corona unita.

Vinci perchè non ce la faccio più.

vinci, vinci, vinci!

gennaio 23, 2010

Il processo breve: libera per tutti.

Pensateci prima di votare per la destra.

Fermiamo questa spirale reazionaria.

Questa destra è pericolosa come la mafia, la ndrangheta e la camorra.

gennaio 23, 2010

Militanti dell lega rinviati a giudizio.

Trentasei militanti della Lega Nord rinviati a giudizio nell’inchiesta della Procura di Verona sulla Guardia Nazionale Padana. Tra loro il sindaco di Treviso Giampaolo Gobbo e il parlamentare Matteo Bragantini. Il processo si aprira’ il primo ottobre prossimo. Il procedimento aveva subito due lunghi momenti di pausa per attendere il pronunciamento dapprima di Strasburgo e poi della Corte Costituzionale, sulla posizione degli indagati che all’epoca erano eurodeputati o parlamentari.

Alla Festa della Polizia, il 30 maggio 1997, l’allora Presidente della Repubblica, Scalfaro dichiarò:   «Non è più il caso di prendere sottogamba le minacce secessioniste, verbali e non». «Una cosa mi preoccupa: il popolo italiano ha diritto di sapere dove finisce il lecito e incomincia l’illecito.” La lega è un partito  di estrema destra: xenofobo, islamofobico, omofobico, antieuropeista e in molte occasioni espressamente razzista e fascista. Nessuna concessione a questo partito che al governo  che sostiene come punto principale di riferimento  la difesa della comunità naturale dalle presenze straniere. Il federalismo della lega è un federalismo malato prchè basato  rigorosamente sul federalismo etnico.L’obiettivo della Lega è sempre lo stesso: provocare lo scontro, usare parole pesanti per tenere alta la tensione del dibattito e provare a specularci elettoralmente.  Predicano la difesa della tradizione ma non ricordano che la nostra storia è  basata sulla tolleranza e la solidarietà oltre che per il rispetto dela dignità dell’interlocutore. Secondo il pnsiero domiante chi non è in sintonia con la destra  sull’immigrazione deve subire gli attacchi scomposti e virulenti del Carroccio, che è diventato il cane da guardia di tutta la destra., che è fortemente condizionata dal  potere di veto leghista. Fermare la Lega è diventato un obbiettivo prioritario per chi, sinceramente democratico, vuole riportare il dibattito politico in un alveo di normalità. Isolare la lega significa fermare la deriva fascista della destra, significa fermare le leggi xenofobe e razziste, significa affermare i principi di legalità e democrazia. Bisogna farlo finchè siamo in tempo.

gennaio 23, 2010

Giustizia: CUFFARO CONDANNATO A 7 ANNI PER FAVOREGGIAMENTO ALLA MAFIA

Sette anni di carcere e l’aggravante di avere agevolato Cosa nostra. E’ questa la condanna inflitta a Salvatore Cuffaro dalla terza sezione della Corte d’appello di Palermo. Un verdetto più pesante rispetto a quello pronunciato dai giudici di primo grado che all’ex governatore della Sicilia, oggi senatore dell’Udc, inflissero una pena di 5 anni senza l’aggravante del favoreggiamento alla mafia.

In appello sono state modificate anche le altre condanne: all’ex manager della sanità privata Michele Aiello è stata inflitta una pena di 15 anni e 6 mesi per associazione mafiosa, in primo grado erano 14 gli anni di reclusione. Ed è stata modificata in concorso esterno all’associazione mafiosa l’accusa di favoreggiamento contestata all’ex maresciallo del Ros Giorgio Riolo, condannandolo a 8 anni di carcere: in primo grado aveva avuto 7 anni. La Corte, infine, ha dichiarato prescritto il reato contestato ad Adriana La Barbera per morte dell’imputata. Per il resto la sentenza di primo grado è stata interamente confermata.

Scontato il commento dell ‘ex governatore: “Il verdetto non modifica il mio percorso politico”
Tag: ,
gennaio 23, 2010

Sin. e Libertà, Imbriano: il 22 febbraio Bertinotti ad Avellino

“Mi fa un enorme piacere poter annunciare la presenza di Fausto Bertinotti ad Avellino”, così Gennaro Imbriano, dell’Assemblea Nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà, anticipa l’importante iniziativa in calendario per il prossimo 22 febbraio. Il Presidente Bertinotti, uno dei leader più innovativi e radicali della sinistra, raffinato intellettuale, sarà ad Avellino per presentare la sua ultima fatica letteraria: “Devi augurarti che la strada sia lunga”. Un libro nel quale i ricordi personali di “Fausto il rosso” incrociano intense vicende politiche e sindacali, che hanno segnato la storia del nostro Paese. Una appassionata narrazione che non rinuncia affatto a guardare al futuro, che mai abbandona la ricerca e la speranza di costruire una nuova sinistra in Europa. Dunque, l’appuntamento per il popolo della sinistra è fissato: Avellino, 22 febbraio, ore 17.

 

Fonte: IRPINIAOGGI

gennaio 23, 2010

Ridiamoci sopra.

Ombre Rosse di Enzo Scarton

Enzo Scarton

Etichette:  

gennaio 23, 2010

Continuiamo a farci del male.

A Ugozzolo, 4 chilometri dal centro di Parma, e’ in progetto la costruzione di un enorme inceneritore di rifiuti, con una capacita’ di 130.000 tonnellate all’anno.
Il Coordinamento Gestione Corretta Rifiuti (http://www.gestionecorrettarifiuti.it) propone invece un’alternativa, un centro di riciclo dove confluisca la raccolta differenziata dei rifiuti simile a quello di Vedelago, un paese in provincia di Treviso.
Qui si riseleziona e si ridivide la raccolta differenziata proveniente dai Comuni e dalle attivita’ produttive, poi avviata alle apposite aziende di riciclo.
Solo in questa fase viene smaltito tra il 95% e il 98% dei rifiuti, che tornano a nuova vita col riciclaggio.
Il residuo secco e i materiali di scarto vengono invece trattati e trasformati in una “materia prima seconda”, un granulato che puo’ essere utilizzato nell’edilizia e nell’industria plastica.
L’impianto di Vedelago da’ inoltre lavoro a 58 persone.
Un progetto simile lanciato nella provincia di Parma costerebbe 10 milioni di euro, contro i 180 milioni di euro dell’inceneritore.
Dal 1995 gli Stati Uniti hanno vietato la costruzione di nuovi inceneritori, considerata la loro ormai provata pericolosita’ per la salute umana.
In Europa non se ne costruiscono da 10 anni.
(Fonte: http://www.marcoboschini.it/?p=1449)

gennaio 23, 2010

Videolettera agli studenti fuori sede di Nichi Vendola

Forza Nichi, domani si vince.

gennaio 23, 2010

Primarie in Puglia in vantaggio Nichi Vendola.

 

A due giorni dalle importantissime primarie del centrosinistra in Puglia, appuntamento decisivo anche in ottica nazionale, mentre il Pdl si accinge a candidare il mezzobusto del tg 1, Attilio Romita, la situazione resta più che mai incerta.Francesco Boccia, “forte” dell’ombra di D’Alema che lo segue ovunque (e domenica si gioca tanto del suo progetto di alleanza con Casini), punta tutto sull’appoggio di quasi tutti i partiti del centrosinistra. Dal canto suo Nichi Vendola, che ieri ha lanciato un altro video in cui parla ai pugliesi fuorisede, ha ricevuto anche l’appoggio e l’elogio pubblico di Beppe Grillo, nel suo blog e nell’intervista rilasciata ad Annozero, dove ha affermato:

Mi sento di sostenere Vendola contro il Pdl di Berlusconi e l’alleanza del Pdmenoelle di D’Alema con Casini-Caltagirone che candida Boccia. Con Vendola i pugliesi hanno una possibilità, con Boccia la certezza della distruzione del territorio e dell’esproprio dell’acqua pubblica.