idee geniali.

Nel 1970 una balena ha spiaggiato morente sulle coste dello stato americano dell’Oregon. Posto davanti allo scomodo problema di come rimuovere la carcassa, il capo della protezione civile americana sceglie la via creativa e pensa: se riduciamo la balena in pezzi i gabbiani mangeranno i resti velocemente, ma siccome nessuno era disposto all’ingrato lavoro di spezzettamento, ha preso una decisione draconiana ed ha piazzato mezza tonnellata di dinamite sotto l’animale.
Il risultato è stato notevole: pezzi di animale putrefatti si sono dispersi per un raggio di mezzo chilometro; la puzza per decine di miglia; i gabbiani spaventati dalla detonazione se la sono data ad ali levate; nessuno è stato ferito, ma parecchie automobili parcheggiate hanno subito ingenti danni da carne di balena volante; inoltre quasi la metà della carcassa è rimasta intatta dopo l’esplosione.
Insomma, un disastro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: