UNA POLITICA PER BOTTEGAI

La Politica si sa è un’arte!
Per quanto il materialismo storico abbia tentato per un secolo di imbrigliarlo nei definiti angusti argini della Scienza, RESTA UN’ARTE !
Per ogni politico, nella Civiltà occidentale c.d. Democratica, ciò che è vero oggi potrebbe non esserlo anche domani ed è improbabile che lo sia stato ieri.
Teniamo ogni giorno sotto gli occhi esempi che spaziano dalla micro alla macro Politica: ne è esempio l’Innominato, nostro conterraneo, che, dopo aver traghettato i suoi Don Rodrigo, con al seguito i manipoli di Bravi, nel grande Progetto Democratico, ha poi richiamato il nugolo perché non arrendevole alla canuzia. E questa è una becera manifestazione nostrana di tale tendenza ( Noi tutti gli auguriamo per questo di campare qualche mese in più…. ).
Poi abbiamo tale tendenza ( non trasformista che sarebbe un apprezzamento benevolo in quanto dinamica ma miserabilmente opportunista ) amplificata ai livelli nazionali dove diventa Scienza Criminale del Buon Affare – S.C.B.A.,
Nell’U.D.C. si trova l’incarnazione palese del politico fatto bottegaio!
Ormai dove c’è da “maneggiare” ( leggi amministrare ) ci sono i Casini ed i suoi accoliti alla ricerca di quell’”intesa” fatta di “ accordi e programmi “ che non hanno alcuna rispondenza al REALE ma funzionano bene nel mondo ipnotico mediatico del buon piazzista.
Si assiste al paradosso che l’intesa e/o il programma corrispondano alle aspettative del Cittadino ma quest’ultimo, per quanto svilito nell’intelligenza e nel buon senso, resta allibito di fronte a tracotante evidenza di opportunismo e, dopo la rabbia, inasprirsi. Si chiede cosa fare e con chi per poter rappresentare la propria contrarietà.
E così dalla Provincia allo Stato ci si dondola al nodo scorsoio dell’ago di una bilancia malamente arrangiata.
Pier Paolo Pasolini diceva che la sua gioventù fu sovversiva, temprandosi nella moderazione nell’età più adulta: non escludsinistra20unitaeva che nell’età più avanzata avrebbe potuto abbracciare la sacra croce della reazione e del ritorno agli intramontabili valori antichi ma sempre attuali.

Noi abbiamo un Ordinamento ed un Territorio, occupato da persone per lo più oneste ed operose, che non possono più tollerare un degrado progressivo e generalizzato del quale si è testimoni impotenti.
CHE FARE ?
Incominciamo a scrivere, creiamo motivi ed occasioni di dibattito, confronto, tempo libero ed altro.
IN OGNI CASO AIZAMMO ‘A CAPO E ASSIMMO ‘RA CASA!
diversamente ogni critica e’ vana ed illegittima e non merita ascolto!!!!!
TAURUS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: