Siamo tutti più tranquilli: se l’è scopata!

Michelle Conceicao, una delle ragazze di hARdCORE, dice di avere paura per la sua incolumità e decide di vuotare il sacco, inguaiando di brutto Berlusconi: “ha fatto sesso con Ruby e le ha dato una busta con 5000 euro. Io c’ero e ho visto tutto”. 
Purtroppo per il Cavaliere, sembra proprio che si sia dimenticato, o non ci sia riuscito, a comprare tutte le ragazze. Manca proprio lei all’appello
La notte del 25 aprile 2010 vissuta ad Arcore è il cardine del processo contro Silvio Berlusconi. Lui all’epoca aveva 73 anni e tra le sue ospiti c’era la diciassettenne Karima El Mahroug, detta Ruby Rubacuori.
“Quella notte Berlusconi ha voluto solo Barbara Guerra. La porta della camera era socchiusa. Io ero nella stanza vicina, con altre ragazze: c’era anche ruby. Sbirciavamo di nascosto. E ridevamo tra di noi: guarda lei come finge…A un certo punto non si sente più niente. La Barbara esce: “si è addormentato”. Io scoppio a ridere. E intanto Ruby si infila dentro e chiude la porta”.

E descrive infine anche il tentativo di comprare il suo silenzio: “mentre ero in Brasile mi ha chiamato Berlusconi. Non vuole che dica la verità. Mi ha detto chiaramente di “fare la brava” in tribunale, mi ha ripetuto una frase che usa spesso: quando il mare è in tempesta, non si butta nessuno giù dalla nave”.
About these ads

4 commenti to “Siamo tutti più tranquilli: se l’è scopata!”

  1. Ma boija fauss, miinchia !!! Ma è mai possibile, che pur trovandoci sul limite di un terribile baratro senza uscite, il “Terrorismo Legale” e la grandissima Lota tribunalizia debbano continuare così Vigliaccamente e perennemente a fare il loro porco comodo in danno della GENTE, alla faccia dei Codici e del Governo ??? Chissà perché mai, il vile Giudiciume Politico è tanto Mona, che cerca sempre di prendere la vacca per le balle, calunniando, minacciando e SEQUESTRANDO i TESTIMONI, come fece quello Bischero-Piemontese, ignorante, pusillanime e Infingardo, colla Farsa-Tragedia del “Processo” alla buonanima di Mario Longobardi l’assessore Socialista di Orbassano (ed a seguire, altre persone di Cumiana, Piossasco …), ex agente Guzzista della Polstrada, Meridionale e Operaio Fiat; a cui capitò la Disgrazia di finire nel trappolone degli ancora impuniti, ma sempre premiatissimi Grandi Ratti della Cloaca di Torino, figli di grosse Topone di fogna.

    Fetenti, Fetentoni; ma quand’è che finalmente metterete la testa a posto, finendo fra l’altro anche di immiserire il Popolo Italiano che è ritornato a deambulare colle scarpe rotte e colle pezze al culo, per vostra somma colpa e delle vostre SPESE da Manicomio, a cominciare dalle Intercettazioni Abusive; ma quand’è che vi metterete a Lavorare Coscienziosamente in modo da non rovinera più la reputazione alle persone per bene e così non romperete più le balle neanche alle brave Ragazze da marito, colle vostre disgustanti Calunnie; e speriamo che finalmente troverete il tempo di scrivere qualche Sentenza (seria …) ed anche per andare a sentire i poveri Cristi che languono e muoiono in orrende Carceri, dove il più delle volte qualche miserabile Verme, con usurpata toga di Giudicione e con forte Istinto Criminale, li tiene in dimenticato “ARRESTO” da lungo tempo.

    A proposito del pretestuoso e laido “processo Ruby” e del perenne Ludibrio che IMPESTA certi Tribunali della MAFIA Giudiziaria, ma non vi Vergognate, perfide Jene e infidi Sciacalli; ma come vi permettete di Violare, Violentare e Coartare così barbaramente la personalità e la riservatezza del Popolo Sovrano, che in ossequio alla chiamata della Legge si presenta spontaneamente a deporre in un’Aula d’udienza e che da quel momento, diventa un Pubblico Ufficiale che rappresenta lo STATO ed ha il Diritto di essere TUTELATO in modo particolare, onde evitare, a chi non si scappella per tempo a qualche abbietto prurito di corna del “Tribunale” che con Terroristiche Imposizioni pretende di estorcere fantasiosi fatti e viene preso a pesci in faccia con sciagurate minacce e Banditesche Coartazioni, miranti a rubare notizie della propria intimità.

    Ma non lo sapete, crudeli Cialtroni che i fatti Personali sono SACRI e nulla hanno a che vedere coi vostri Ribaldi comportamenti, da fetentissimi Briganti di strada; evidentemente cercate di acquisire in questo modo qualche ignobile punto di merito, che purtroppo e solo nella vostra vile Confraternita assicura grandi Carriere (come capitò al potente SUINO della Fogna di Torino, che tanto brillò di Scelleratezza, colla benedizione (“postuma ?” …) di una Corte di eccelsi Buffoni); mentre invece in tutti i Mestieri e le Professioni Oneste, dove normalmente non vige la regola della reciproca Omertà in Fellonìa e si opera sotto il manto della Legge, anche una sola di queste vostre BlasfemeTurpitudini, rappresenterebbe un valido motivo di immediata cacciata a calci in culo dal posto che si occupa indegnamente (e spesso abusivamente, con reconditi accordi infra Vos …), per Manifesta INFAMIA.

    Fate attenzione, Serpentoni della GIUDICERIA Politica Organizzata; pentitevi Grullacci e Mariuoli del sangue della Gente, scostumati mascalzoni e farabutti, che sfacciatamente e impunemente, inquinate la (fu Gloriosa e Laboriosa) Magistratura Italiana, assassinando lo sventurato Popolo di questa infelice Nazione; riguardatevi, perché il Governo, su saggio consiglio del Cavaliere, nel doveroso intento di attuare la RIFORMA della Giustizia e di alleviare così in parte anche la disoccupazione giovanile dilagante, ha intenzione di riaprire il Mendicicomio, per sistemare l’ingorda Banda dei “Magistrati” più abbietti e Carognoni e di rivalutare così la mai obliata categoria dei benemeriti Infermieri dei Folli, alias i Mastuggiorgi; quei bravi Marcantoni che già alla prima chiamata arrivavano in un lampo e se occorreva, allora per magia tiravano fuori a Raggiòn (il randello) e subito calmavano e facevano ritornare il senno anche al più PIRLA e furioso dei PAZZI …

    • belrlusconi è un delinquente e andrebbe buttato in galera per quello che è stato processato e per quello che non è stato, purtroppo porcessato. ANdrebbe anche confiscato il suo patrimonio perchè frutto di ruberie e probabilmente di accordi trasversali con poteri occulti. In ogni caso i magistrati e la magistratura fanno solo il lor5o dovere, in ossequio al principio sancito dalla nostra Carta Costituzionale di autonomia ed indipendenza.Io personalmente difenderò fino alla morte i magistrati che sono l’unico argine alla prepotenza ed alla protervia di una classe politica che altrimenti non avrebbe più alcun contollo e sarebbe libera di commettere i reati più gravi, togliendoci sovranità e uccisendo la democrazia.
      Infine non dimentichiamo i sacrifici di tanti magistrati che ogni giorno difendono la democrazia e le istituzioni a costo anche della vita, nei casi più gravi. accanto a loro vanno ricordate le forze dellordine che per un tozzo di pane affiancano la magistratura in questo oscuro, ma preziosissimo lavoro.
      ù

      • LA GIUSTIZIA ITALIANA ??? ———- UNA VERGOGNA !!!

        Salve a tutti cari lettori, voglio illustrarvi in poche righe la mia disavventura giudiziaria, con conseguente disastro personale, morale ed economico. —– Sono un Agente Finanziario (o meglio lo ero) e nel portare avanti una attività (in Campania) oggi è veramente difficile. —– Opero in questo campo dal 2004; e con grosso impegno sono riuscito fino al 17-12-2008 a portare avanti questa attività.

        Ma il giorno 18-12-2008 alle 3:00 di notte, sono stato raggiunto a casa da una notifica di CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE, con il capo d’imputazione del 416 – bis.

        Un fulmine a ciel sereno, anche e soprattutto perché nella mia vita e quella dei miei familiari, nessuno mai ha avuto problemi con la GIUSTIZIA, anzi ho fatto il Carabiniere Ausiliario nel 97/98. —– La mia foto è stata pubblicata per circa 15 giorni su tutti i quotidiani locali, le Società per le cui operavo hanno immediatamente sospeso e revocato i mandati; tutti i collaboratori che operavano con la mia struttura, per esigenze lavorative hanno trovato altre collocazioni.

        Il partito di cui ricoprivo la carica di coordinatore cittadino, (Forza Italia) mi ha espulso, commissariando la sezione, mia moglie incinta di 5 mesi , è dovuta restare a letto fino alla fine della gravidanza su ordine del ginecologo.
        Un disastro morale, psicologico ed economico.

        Sono rimasto nel carcere per 20 giorni, condividendo la cella con VERI MALVIVENTI, solo il giorno 7 gennaio 2009 dopo che il Tribunale del Riesame ha esaminato la mia posizione e ha deciso la liberazione immediata.
        A distanza di 6 mesi dalla mia liberazione nella mia agenzia non entra nemmeno più un cliente; sono totalmente rovinato dal punto di vista lavorativo, morale e psicologico; non riesco più a dormire di notte e vivo costantemente nella paura, nell’ansia e nel pensare : “Ora cosa mi succederà ancora ?”.

        Mi chiedo e Vi chiedo, ma si può rovinare la VITA a un cittadino Italiano che paga le tasse, solo perché nell’ambito del suo lavoro (far da tramite con le banche per la concessione di finanziamenti) 3/4 clienti sono stati coinvolti in un’inchiesta giudiziaria ? —– Si può arrestare una persona senza alcuna minima prova ? —– Si può rovinare l’esistenza e l’immagine di un cittadino Italiano, solo perchè qualche PM suppone e sostiene degli intrecci che non esistono?

        Si può andare in galera perchè non si dispone di amicizie importanti ? ———- Adesso sia Il PM che il GIP vivono la loro vita tranquillamente, perchè “IL FATTO NON SUSSISTE” e il problema rimane a questo umile Cittadino, che si ritrova a 33 anni con una Moglie e un Figlio di 1 MESE, a fare i conti con la vita e con due possibilità di scelta :

        o t’inventi qualcos’altro ! —– o la fai finita con la vita !!! —– Con estrema amarezza. salerno 996

        Da Panorama il 4-6-09; utente registrato il 18-02-09 Messaggi 2

        http://forum.panorama.it/viewtopic.php?pid=272652#p27265

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 887 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: